19 settembre 2012

Fine di una nanna, fine di un'epoca

Ecco come si è ridotta la copertina nonché "nanna" di Bianca: un gomitolo di fili, ormai infeltriti e davvero impresentabili, che lei tiene stretti in un pugno per addormentarsi o per rilassarsi. Sarà un segno dei tempi? L'approssimarsi dei tre anni segna davvero un confine per cui basta pannolini, basta ciuccio e basta nanna?

Probabile: i pannolini se ne sono andati senza sforzo quest'estate, la nanna si sta dissolvendo e fortunatamente il processo per ora sembra indolore, anche se aspetto con ansia il momento in cui per sbaglio aspireremo quei quattro pelucchi con l'aspirapolvere.

All'appello manca solo il ciuccio. Per ora Bianca non ne vuole sapere di mollarlo, ma forse sarà ancora una volta il destino a decidere per noi: un dopo l'altro i ciucci di casa stanno scomparendo, ne sono rimasti solo due. Sono quasi certa che arriverà una sera in cui cercheremo l'ultimo spasmodicamente e non lo troveremo. E lì si vedrà!

ps: la nanna di Luigi era stata a sua volta oggetto di un post, ma la sua fine è stata decisamente più gloriosa. Dopo averla momentaneamente smarrita, è stata ritrovata in un'anfora in casa di mia madre. E ora sta stabilmente nel suo letto sotto il cuscino, ancora intatta, solo un po' infeltrita :-)

1 commento:

Roanna ha detto...

mi ricordo andando in giro per la casa con la mia copertina rosa fino ai 5 anni magari... e una bella cosa quando i bimbi ci tengono tanto a qualcosa che abbiamo fatto o regalato a loro... vedremo per la mia casa. mia figlia ha 6 mesi e ancora non ha un oggetto speciale...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...