26 maggio 2010

E io invece do ragione alla Gregoraci

Tutti adesso danno addosso a Elisabetta Gregoraci per la storia del latte che le è sparito dopo lo spettacolare sequestro del mega yacht Force Blue su cui viveva con il figlio di due mesi. E invece io la capisco eccome!
Sballottare un neonato da una casa all'altra, fargli cambiare inopportunamente aria e abitudini è la peggiore delle pene che gli si possa infliggere. Anche la piccola Bianca, come Nathan Falco Briatore, ha molto sofferto la scorsa settimana, quando, non la guardia di finanza ma la sua stessa madre l'ha sballottata nel giro di una settimana prima a Sanremo, poi a Aix en Provence con relativi viaggi di andata e ritorno, facendola dormire in due letti e almeno tre stanze diverse.
Risultato: era isterica, è diventata stitica, ha iniziato a svegliarsi tre/quattro volte per notte (abitudine che ancora non ha perso). E ora anche io posso dire di aver vissuto un "terribile incubo". Quasi quasi apro un gruppo di sostegno su Facebook...

3 commenti:

Paolo ha detto...

Povero Nathan Falco, dopo il nome che i due genitori decerebrati gli hanno affibbiato, adesso anche insonne e stitico... che vita grama, poverino.

Chissà, magari passata l'adolescenza riderà anche sul fatto che la madre l'ha data a un vecchio per apparire in TV...

Elisabetta ha detto...

E bravo Paolo!d'accordo con Te. Siamo al ridicolo!!zia Eli

Maggiorano ha detto...

Hai ragione. Anch'io quando cambio località soffro di stitichezza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...