6 ottobre 2009

Non comprare quel termometro

Ovvero il termometro elettronico digitale Chicco, modello con punta flessibile.

Non che funzioni male, ma al momento del cambio pile (che si verifica normalmente quando ne hai un estremo bisogno ovvero quando devi decidere se somministrare o meno a tuo figlio una bella dose di Tachipirina) scopri che la missione è quasi impossibile.
La Chicco ovviamente non tiene quel modello di pila (a pastiglia, con le dimensioni di quelle da orologio, ma con voltaggio diverso dalla pila di uno Swatch).
Ho girato la bellezza di 6 negozi (rivenditori di materiale elettrico, orologiai, fotografi e venditori di macchine fotografiche digitali) prima di trovare la pila giusta, CR1225, 3v.
Nel frattempo ho anche comprato un secondo termometro, Thermo Flex di Safety, che ad oggi non è riusciuto a stimare a nessuno di noi tre una temperatura superiore ai 35,4 gradi...

Finalmente la pila è stata sostiutita, speriamo comunque di non aver bisogno nell'immediato del termometro incriminato.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...