28 settembre 2009

Wedding in Monteriggioni

Un lungo weekend in Toscana in onore del matrimonio del cugino Ale.
Si è sposato con Kate ed essendo la sposa inglese la location non poteva che essere sulle colline senesi.
Bello tutto: la trasferta famigliare al gran completo, Borgo Stomennano, la funzione in giardino (molto british, stile Quattro matrimoni e...), lo sposo in tight, la zia col cappello, la mise della sposa, i petali di rosa bianchi sui tavoli, le serate miti di settembre.


21 settembre 2009

Donne, qualcosa si muove?

La situazione della donna in Italia: desolante e non c'è bisogno di descriverla. In ogni ambito.
Però qualcosa si muove, finalmente qualche voce femminile nostrana si leva per dire che il corpo delle donne italiane non va più offeso, che il cervello delle donne italiane va valorizzato nel mondo del lavoro, che la famiglia italiana deve essere sacrosanta anche al di fuori delle pareti domestiche, che un nuovo femminismo dovrebbere prendere corpo... Ecco i due interventi che più mi hanno interessato:
- Lettera aperta alle donne, di Maria Laura Rodotà
- Il corpo delle donne, e relativo documentario , di Lorella Zanardo
- La forza delle donne, di Umberto Veronesi

Io seguo il dibattito e spero presto di aggiornare l'elenco...

16 settembre 2009

Vaticano S.p.A.

La scorsa estate (sigh, ormai tale la dobbiamo considerare) l'amico Marcello mi ha consigliato di leggere questo libro di Gianluigi Nuzzi.
Le rivelazioni fatte dal giornalista si basano sui documenti dell'archivio del sacerdote Renato Dardozzi, custodito in Svizzera e reso pubblico alla sua morte.

Devo dire che aldilà della ricostruzione di singole vicende a me note solo per sentito dire (dal crac ambrosiano alla maxi tangente Enimont), mi ha molto interessata la descrizione di quelli che sono i rapporti tra Ior, Segreteria di Stato, Papa e molti altri enti amministrativi della Chiesa di cui non conoscevo neppure l'esistenza. Rapporti basati sulla massima discrezione, le cui dinamiche sono molto difficilmente note agli esterni.

Ho terminato il libro proprio nel momento in cui è scoppiato il caso Boffo e alla luce di ciò che avevo letto grazie all'inchiesta di Nuzzi non ho potuto fare a meno di stupirmi per il comportamento tenuto in questa vicenda dalla Chiesa.
Possibile che Vaticano e Cei, pur a conoscenza delle accuse mosse a Boffo da mesi e più di altri tesi a tenersi lontani dagli scandali a sfondo sessuale, non abbiano proceduto a una rimozione dell'interessato prima che scoppiasse il caso mediatico? Avrebbero potuto applicare con discrezione la famosa regola del "promoveatur ut moveatur" e allontanarlo. Possibile che abbiano peccato di così tanta ingenuità ed esposto deliberatamente il fianco a un attacco come quello sferrato da Feltri?
Per quanto certi dell'innocenza di Boffo, alla fine ne hanno pur sempre (chiesto) e accettato le dimissioni, tanto valeva non esporsi...

11 settembre 2009

La palestra per sole donne

Vicino alla nuova casa ho scoperto che hanno appena aperto una palestra per sole donne (Area Donna). L'ho immediatamente visitata, progettando un'iscrizione per gennaio.

Mi è sembrata paradisiaca: signorine affabili, insegnanti femmine dalle sembianze umane (no brasiliane in tanga pronte al massacro delle alunne con la prossima lezione di step), corsi low impact dalla durata minima (dai 20 ai 30 minuti) per consentire a tutte di uscire con la sensazione di aver fatto il proprio dovere. Poi un circuito con macchine "a elastico che allungano e non ingrossano i muscoli" e per le fortunate l'angolo con attrezzi pilates da usare sotto la guida del personal trainer. E per finire: un mini centro benessere, con talassoterapia e zona relax fornita di sdraio e tisane, e un mini centro estetico, con cerette e messe in piega d'urgenza. Praticamente un miraggio a 50 metri da casa.
Palestra per sole donne aspettami! Con te sono sicura che potrò recuperare una smagliante forma fisica (dopo due gravidanze, dopo il parto, dopo il trasloco, dopo Natale...).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...