5 agosto 2009

Canederli solandri

Ecco la ricetta che ho ricevuto dalle mani di una signora di Terzolas, in Val di Sole. Mi è costata ben 2 euro, l'esborso dovuto per partecipare in loco alla dimostrazione su come si preparano i veri canederli solandri.

Ingredienti (dosi per 4 persone)
500 gr di pane raffermo
2 uova intere
2 lucaniche fresche
50 gr. di pancetta affumicatata
1 mazzetto di prezzemolo
1 manciata di formaggio grana grattugiato
1 cucchiaio di farina bianca
1/2 litro di latte
brodo

Al posto di lucanica e pancetta: 300 gr. di formaggio Casolet (o simile) a dadini

Preparazione
Mettere in una terrina il pane tagliato a dadini di circa 1 cm, bagnare con il latte caldo e lasciare a riposo, coperto, per circa 1 ora.
Quindi incorporarvi le uova, la lucanica sbriciolata, la pancetta tagliata finemente, il formaggio grattugiato e il prezzemolo tritato.
Amalgamare con cura gli ingredienti e formare con le mani delle palle di circa 5 cm di diametro (più o meno una pallina da tennis).

Per evitare che il composto si appiccichi troppo, bagnare le mani con l'acqua.

Una volta confezionati, far rotolare i canederli su un piatto nella farina bianca, immergerli tutti insieme nel brodo bollente e cuocerli per almeno quindici minuti a fuoco basso. Serviteli ben caldi nel brodo di bollitura o conditeli con burro fuso e grana.

Aggiungo: metterei un po' di sale nell'impasto.
Mi hanno suggerito delle varianti: erbette, funghi, formaggio...

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...