21 settembre 2008

Sottsass giocava con le costruzioni di legno...


... e così è nata la libreria Carlton (1981)

8 commenti:

notimetolose ha detto...

E poi li chiamano geni. Manco lo immaginano che sono solo eterni bambini. Non oso pensare a che farebbe se gli regalassero il " piccolo chimico". Un bacio grosso.

notimetolose ha detto...

E poi li chiamano geni. Manco lo immaginano che sono solo eterni bambini. Non oso pensare a che farebbe se gli regalassero il " piccolo chimico". Un bacio grosso.

Anonimo ha detto...

Ciao Elo!! Sto cercando di vedere se riesco a comunicare con te via blog!!! BHO!
Qui manco sanno chi è Sottsass, il mio vicino è un designer è non sa nulla...però ha la Porches

littleelo ha detto...

ma che razza di vicini hai?!
:-)
SEcondo me ce la possiamo fare, ma tu lo sai che Luigi è invitati alla festa della piccola Mad? Inizia ad avere un'intensa vita sociale...

notimetolose ha detto...

Dove abito c'era un ricco signore che aveva due figli molto diversi l'uno dall'altro. Il primogenito alto come lui, ombroso come lui, intraprendente come lui, il secondogenito è piccolo, gracile, dolce. E' morto solo, dopo averli allontanati per tutta la vita. La mia storia parla di tre figlie ma era la sua storia che volevo raccontare.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...