15 aprile 2008

Pensavo di rimanerci peggio...

Dopo il mio impegno nella campagna elettorale per il Pd, pensavo che vederlo sprofondare sotto la soglia del 35% mi avrebbe gettato nello sconforto. Invece, tutto sommato, ho retto il colpo :-)
forse anche perché lunedì sera ho lavorato fino alle 22.0, commentando via blog dalla mia postazione "ufficiale" il lato umoristico di questa tornata elettorale (impresa non facile, il Dday è stato monocorde e senza imprevisti, come tutta la campagna elettorale).

La verità è che io davo fiducia ai sondaggi, anche solo per scaramanzia. E questa volta Pagnoncelli&Co ci hanno azzeccato.

E poi diciamo la verità: ero preparata a una vittoria? No, non lo ero, sapevo che dovevo sperare solo in una percentuale di voto tra il 33 e il 35%. Così è andata, anche se per il rotto della cuffia.

Ero molto curiosa degli effetti del nuovo bipolarismo sull'assetto parlamentare, e qui non mi sono mancate le sorprese. Non mi aspettavo che alla fine sarebbero rimasti in quattro gatti...

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...