15 gennaio 2008

Festina lente

Questo il motto latino preferito da Italo Calvino in giovinezza. L'ho scoperto leggendo le sue Lezioni americane, nel capitolo dedicato alla Rapidità. Anche Aldo Manuzio, l'editore umanista veneziano, lo fece suo, insieme al delfino guizzante intorno a un'ancora apposti sul frontespizio dei libri che stampava.

E poi mi è tornato alla mente un'altro motto che a suo tempo mi affascinò, quello riprodotto da Le Corbusier negli affreschi da lui eseguiti per la maison en bord de mer di Eileen Gray a Roquebrune Cap Martin, sulla Costa Azzurra: "Entrez Lentement". Lo si vede scritto anche nella foto qui sotto, piccolo piccolo.

Più che motti, a me sembrano moniti.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...