1 luglio 2007

Ciuccio, cogli l'attimo

Non credevo che un bambino potesse rifiutarsi categoricamente di tenere il ciuccio in bocca. Prima che Luigi nascesse, al corso preparto ci dissero di mettere nella valigia per il ricovero anche un ciuccio di caucciu. Cosa subito fatta, acquistando un modello Chicco.

Fin da subito, ancora nel suo lettino delle nursery attorniato da tate professionali, Luigi ha rifiutato il ciuccio. Arrivata a casa, sono passata al modello Pre Natal, ancora in caucciu: niente da fare.
Quindi è iniziato il giro delle consultazioni delle amiche esperte, che parlano del ciuccio come di un'ancora di salvezza, una specie di silenziatore: a loro parere bisogna provare i vari modelli in commercio, fino a che il piccolo non trova quello a lui congeniale. Loro mi consigliano:
- ciuccio Mum: siamo riusciti a farglielo tenere in bocca per almeno 5 secondi, prima che lo sputasse ridendo contento.
- ciuccio Nuk e Avent: ancora da sperimentare.
Dunque, io fino al ciuccio Mum ci sono arrivata, poi ho maturato una mia opinione: non è il modello di ciuccio, ma l'attimo. Ovvero, c'è un momento in cui la creatura decide che gli va di succhiare il ciuccio, momento che potrebbe anche non arrivare mai, ma se succede qualsiasi ciuccio si trovi in bocca è ok. Io, comunque, sto per gettare la spugna...

3 commenti:

Justine ha detto...

secondo me è una fortuna che non usi il ciuccio cos' non diventerà dipendente ;-) ma... il dito lo succhia??

Anonimo ha detto...

Ma perchè vi fissate a dare il ciuccio a questi poveri bimbi appena nati? Non lo vogliono?? Meno male, vuol dire che la tetta gli basta!!!!

Anonimo ha detto...

Ho tentato per 4 mesi di dare a Pietro il ciuccio, di vari tipi e
modelli ma niente da fare fino al
giorno in cui ha scoperto le sue mani
ed ha cominciato a giocare con gli oggetti. A quel punto ho fatto in modo che quel bel ciuccio di cauciu fosse un gioco e piano piano ecco che ha cominciato ad usarlo. Da allora mille cose sono cambiate ma il ciuccio è stato un salvatore. Ora uso i mum mi trovo molto bene, a lui piacciono tanto e proprio stasera sperimento quelli che restano illuminati per alcune ore la notte... prova e riprova vedrai che prima o poi lo prende e ti aiutera molto nei momenti difficili.
ciao ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...