5 aprile 2007

Passeggino Tour

La carrozzina è una vera manna, funziona come la morfina sul piccolo: non appena sollevo la navicella-culla e la trasporto per le scale, prima ancora di essere arrivata al piano terra dove ci aspettano le tre ruote, Luigi sta già sonnecchiando!

La stagione ancora non è stabile, ma nel week end ho inaugurato le lunghe passeggiate, e ieri ci siamo fatti proprio una bella gita. Destinazione: casa della nonna, passando per le mura e Città Alta.
Sulle mura ci siamo arrivati affrontando la salitona di via Sant'Alessandro, con tanto di fondo ciotolato che amplifica l'effetto culla. Passati per porta San Giacomo, mi sono diretta a Colle Aperto e qui mi sono premiata con la mia seconda colazione: cappuccio e brioshe della Marianna, praticamente un rito.
Le vetrine della corsarola di via Colleoni non erano niente di speciale, ma nei giorni feriali anche il centro di Città Alta ci guadagna, non è preso d'assalto come nel week end e si incontarno solo residenti e qualche turista straniero.

Per scendere verso via Pignolo ho imboccato la discesa che dalla funicolare porta alla Fara e alla chiesa di Sant'Agostino: percorso direttissimo verso la città bassa, ma la prossima volta metterò scarpe con il fondo in gomma; con quelle di cuoio non mi sentivo molto sicura e già mi immaginavo il peggio, con me che scivolavo e la carrozzina che partiva come una saetta modello corazzata Potëmkin...

Ignaro di tutto questo il piccolo Luigi se ne stava sprofondato nella sua culla in uno stato di dormiveglia e così è rimasto fino allo scoccare dell'ora X, ovvero la poppata del pranzo somministrata a casa della benevola nonna (che a sua volta continua a preoccuparsi dell'alimentazione della figlia!).

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...